Le Isole Koufonissia sono un complesso di piccole isole tra Naxos e Amorgos, e sono Pano (Alta) Koufonissi, o semplicemente Koufonissi e Kato (Bassa) Koufonissi. Sono piccole, basse isole con grandi grotte da cui si dice abbiano preso il loro nome.

Fino a pochi anni fa, Koufonissi era solo una delle tante isole cicladiche  ma oggi il turismo è molto sviluppato e, nonostante questo, non ha perso la sua bellezza ed è una delle mete preferite da tanti.
Gli scavi archeologici hanno portato alla luce reperti significativi e manufatti della civiltà cicladica, nonché resti di età ellenistica e romana.


 KOUFONISSI E FESTE RELIGIOSE

Il 23 aprile, nell’isola di Koufonissi viene celebrato San Giorgio, patrono dell'isola e molte persone dalle isole vicine  arrivano a festeggiare con la gente del posto. In quel giorno, l'icona di San Giorgio è portata in processione per l'isola, con una scorta di caicchi (le locali barche da pesca) che seguono l'andamento della processione dal mare. Durante il giorno di San Giorgio, viene offerto un pasto gratuito a tutti i pellegrini - un noto piatto locale chiamato "patatato" - una sorta di spezzatino di carne con patate offerto da uno degli abitanti (che è colui che si identifica come Uomo della Festa e il cui nome viene estratto a sorte) che hanno fatto un voto al santo.

Il 15 agosto, la festa di Maria Vergine, si celebra la messa nella piccola chiesa accanto all’insediamento di Kato Koufonissi. E’una festa in cui tutti i visitatori dell'isola che vi prendono parte sono trasportati gratuitamente dalle barche dell'isola. Questi caicchi competono nel viaggio di ritorno e vince il primo che  raggiunge Pano Koufonissi. Anche in questo giorno, viene offerta una festa gratuita a tutti i visitatori davanti alla chiesa in riva al mare.